La Luce come alleata di stile: illuminazione del soggiorno

Arredare un ambiente come un soggiorno significa conferirgli un carattere personale, una “firma” unica e irriproducibile del nostro stile.
La casa è sempre stata e continua ad essere un bene prezioso e come tale dovrebbe essere trattato e valorizzato. Il giusto design ci permette di rendere qualsiasi ambiente, non importa quali siano le sue dimensioni o le sue caratteristiche strutturali, perfettamente in armonia con la nostra concezione di gusto. Tra i complementi di arredo più sfruttati a questo proposito, un posto d’onore lo ricopre certamente l’illuminazione specialmente in un soggiorno.
piantana moderna per illuminazione del soggiornoLampade di ogni genere, forma e colore diventano un valido alleato nell’organizzazione di uno spazio funzionale e esteticamente accattivante.
Ma quali sono le caratteristiche che un’illuminazione dovrebbe avere per essere davvero perfetta per le nostre case?
Innanzi tutto, è importante stabilire quali siano le esigenze di colui che abiterà quello spazio: l’intenzione è quella di progettare un luogo rilassante dove potersi concedere delle pause di relax immerso in un’atmosfera morbida e calda? Oppure c’è la necessità di organizzare uno spazio di lavoro che riesca a conciliare efficienza e stile?
Esiste, infatti, una luce per ogni scopo.

Parlando, ad esempio, di come illuminare la zona living, da sempre una delle zone più importanti della nostra casa, con la giusta illuminazione del soggiorno è possibile ricreare dei “volumi” o, più precisamente, delle “illusioni volumetriche” particolari senza per forza dover ricorrere ad interventi più drastici e invasivi.

Se cerchi delle lampade per l’illuminazione del soggiorno, ti consiglio di acquistarle da:
Cristalensi, vendita lampadari online

La luce può conferire un senso di ampiezza anche ad una ambiente angusto, magari grazie all’utilizzo di lampade che illuminino dal basso verso l’alto creando un effetto “colonna”, come ad esempio le piantane aperte nelle parte superiore.
Una stanza in cui siano preponderanti colori dai toni scuri causerà un assorbimento maggiore della luce e quindi si dovrebbero evitare fonti di luce troppo calde o diffuse, prediligendo un’illuminazione del soggiorno fatta di piccole ma decise sorgenti luminose dai toni più freddi, come i faretti.
lampada a soffitto moderna per illuminazione del soggiornoUna zona living che presenta pareti bianche o comunque chiarissime, può essere resa ancor più elegante ed esclusivo grazie ad un attento disegno che prevede la valorizzazione delle pareti grazie alla loro illuminazione diretta, creando così un ambiente ancora più spazioso e pulito. Utili per questo scopo, possono risultare appliques dalle forme originali e dai colori accesi, se volete creare un contrasto che faccia risaltare maggiormente l’ambiente circostante, o nei toni del bianco e dell’avorio, se volete dare la sensazione di una maggiore uniformità.
Sempre a proposito della definizione degli spazi, l’illuminazione può aiutarci a “sezionare” o, al contrario, rendere più unito un ambiente spesso di grandi proporzioni come quello del soggiorno; nel caso, ad esempio di un openspace, è possibile creare un’illuminazione del soggiorno diffusa mediante l’uso di lampade dagli schermi semitrasparenti in modo da evitare la formazione di ombre all’interno dello spazio, che possono contribuire a rendere quest’ultimo più frammentato e meno omogeneo.

ARTICOLI CORRELATI
- Come illuminare il soggiorno
- Lampade in cucina: cosa ci metto?
- Arredare il soggiorno di casa in modo funzionale ed originale
- Lampadari moderni: 5 proposte